en

BLOG

Un diario nato per raccontare "senza filtri" l'agenzia attraverso la voce dei suoi attori. Un intreccio di storie e di esperienze per scoprire anche il backstage – easy & smart – del nostro lavoro.

 
 

FUSI DAI REFUSI – Liberato: uno di noi

22 giugno 2018

Sapete chi è Liberato vero? Beh, Per chi fosse appena tornato da Marte è il rapper napoletano che sta spopolando in rete anche – o soprattutto – grazie all’identità segreta.  E’ il vecchio teorema di Moretti:  “mi si nota di più se non ci vado…?” dal romanziere misterioso come Thomas Pynchon, al concorrente mascherato di Sarabanda c’è sempre stato chi tentato l’azzardo.  Il rischio è che se il giorno la fama passa la gente non ti riconoscerà per strade nemmeno come “ex” famoso.

Nell’era di Facebook però la scelta diventa ancora più estrema, quasi zen. Mentre milioni di persone sgomitano per mostrare la loro faccia qualcuno fa di tutto per nasconderla.  E’ questo genera aspettative, che generano a loro volta milioni di meme. I creativi più veloci che hanno sfruttato il fenomenosono stati premiati.  Da “Limonato” per un marchio di succhi di frutta a un’azienda di pasta tutti hanno messo il cappuccio ai loro prodotti.  Per noi è fantastico come Amaro Lucano abbia ipotizzato che sotto la felpa ci sia la Pacchiana ovvero la donnina in costume tipico del Maceratese che sorride da tutte le bottiglie del famoso liquore.

A noi però viene un dubbio.  Vista la capacità di comunicazione del rapper vuoi vedere che sotto il cappuccio di Liberato c’è qualcuno che fa il nostro stesso mestiere? Cominciamo ad avere dei sospetti su un paio di colleghi.Pacchiana come liberato

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.